topblock.png

 

Marziano Marzano

Ecco alcuni miei ricordi della guerra:
1. Sovente i miei genitori chiedevano a un mio zio se al ristorante aveva preso la solita insalata; io non capivo il perchè di una domanda così banale. A guerra finita mi dissero che, essendoci il razionamento e il tesseramento, il ristoratore, a quanto pare amico, nascondeva sotto grosse foglie di insalata, una preziosa fetta di carne.
2. Ricordo un soldato tedesco con fucile  appoggiato al cancello di casa mia (abitavo in una traversa di Via Nicola Fabrizi, zona Campidoglio).
3. Proprio in Via Nicola Fabrizi (via che parte dal "nostro C. Tassoni") vidi per la prima volta delle donne giovani in pantaloncini corti: erano partigiane che sfilavano.
4. Alla fine della guerra avevo trovato alla Pellerina della Balistite (inventata da Nobel nel 1888 e composta da nitrocellulosa e da nitroglicerina); di color marrone, aveva la forma di lughi spaghetti che io mi divertivo a far bruciare, come fuochi d'artificio, infilandoli in mucchietti di sabbia.
5. Ricordo, ancora per alcuni anni dopo la fine della guerra, le postazioni della contraaerea nella parte in discesa dell'attuale Corso Lecce, all'altezza di Via Michele Lessona.
6. Il ricordo che più mi colpì anni dopo, raccontato da mia madre (mio padre non ne parlò mai!). Mio padre lavorava all'Azienda Elettrica Municipale: una mattina essendo mancata l'energia come spesso capitava, i tedeschi andarono a indagare, dovendo utilizzare i tram per trasferire dei soldati da una parte all'altra della città. Mio padre li affrontò coraggiosamente dando le spiegazioni del caso, mentre altri colleghi, anche dirigenti, si erano dileguati. La reazione dei tedeschi fu rabbiosa e minacciarono mio padre, dicendogli di stare zitto e di rimediare perchè "Stanotte ti veniamo a prendere". Mia madre capì che qualcosa non andava perchè mio padre, noto per dormire bene, per alcune notti sobbalzava al minimo rumore.
Avrei altri ricordi che rimandiamo a quando ci incontreremo nuovamente.

Marziano Marzano

 



Statistiche

Tot. visite contenuti : 328642