topblock.png

CENA DI NATALE 20/12/2018

 

Serata frizzante per i nostri auguri di Natale. Si è perfino ballato!

Siamo tornati in un luogo della nostra giovinezza, quel Circolo della Stampa dove si andava per le feste dei 18 anni e i ricevimenti di nozze. Dopo anni di decadenza, sottratto alle mani inette dei giornalisti (io lo posso dire!), è tornato a splendere nella cura dei locali e nella gastronomia.

Eravamo più di 70, con due tavoli-giovani, che hanno contribuito all’allegria, soprattutto finale, quando l’ambiente era ben riscaldato dai quattro dell’orchestrina jazz del Cavour, che adesso è anche Liceo Musicale: Colbertaldo, Locatelli, Severino, Zillio. Mi hanno confidato che qualcuno li chiama “ i pirati”, ma hanno portato vita e modernità in quei corridoi così austeri che quando si esce di lì per un po’ di anni non si vuol neanche sentirne il nome. Salvo poi farsi prendere da qualche sentimentalismo e iscriversi all’Associazione ex Allievi….

Dunque, ieri sera si è fatta musica: una tradizione natalizia che ha solo tre anni ma che vogliamo continuare perché ci dà gioia e movimenta le nostre serate. E prima o poi qualcuno si mette a ballare. E quando comincia una coppia, le altre seguono. Questa volta non eravamo spiritualmente pronti, ma la prossima ci butteremo senza troppi ritegni.

Ieri poi c’erano anche i doni. In primis, le richiestissime magliette con il logo OUR CAV, spiritosissimo e molto apprezzato. Chi non le ha vinte con l’estrazione a sorte, può sempre comprarle, i ragazzi le vendono per finanziarsi piccole attività.

Poi c’erano libri e stampe offerte dal presidente. E infine, premio di consolazione per chi non vince mai (perché c’è chi vince sempre!), una cesta di prodotti generosamente offerti da Anna Ricotti, la proprietaria della Farmacia Solferino altrimenti nota come Signora Platter.

In conclusione: auguri a tutti, peccato per chi non c’era e arrivederci al 2019!

Marina

Scarica la relazione Clicca qui per scaricare la relazione

Statistiche

Tot. visite contenuti : 312648